Martina Albertini

MA Martina Albertini

Dottoranda in Letteratura Italiana (Prof. Johannes Bartuschat) - Progetto: «Matteo Villani storico e scrittore: un caso di scrittura storiografica della metà Trecento tra tradizione familiare e nuovi impulsi letterari»

Tel.: +41 (0)44 634 35 75

martina.albertini@rom.uzh.ch

Webseite

Matteo Villani storico e scrittore: un caso di scrittura storiografica della metà Trecento tra tradizione familiare e nuovi impulsi letterari

Oggetto d’indagine della mia tesi dottorale è la Cronica del mercante e storico fiorentino Matteo Villani, continuatore della Nuova Cronica del fratello, il più celebre Giovanni. La ricerca si confronta con il testo in duplice prospettiva, storica e letteraria: da un lato si propone di esaminare le modalità di costruzione del discorso storiografico, le sue fonti e le sue finalità, con un approccio mirato a evidenziare i meccanismi che soggiacciono al lavoro di Matteo in quanto storico; dall’altro vuole indagare i rapporti che legano in maniera indissolubile la Cronica matteana al contesto culturale e letterario della Firenze di metà Trecento, con particolare attenzione alla relazione con il Boccaccio, figura intorno alla quale gravita il milieu culturale coevo. La tesi intende così sopperire alla scarsità di contributi dedicati all’opera del secondo Villani, da sempre subordinata, dalla critica sia letteraria sia storiografica, al suo fondamentale antecedente.

Profilo: Nel 2015 mi sono laureata in medievistica presso l’università di Zurigo con una tesi di Master dedicata a Matteo Villani. Dal 2016 lavoro come assistente della cattedra di letteratura italiana del Prof. Dr. Johannes Bartuschat, che è anche il mio direttore di tesi.