Portfolio per frequenza conferenze di italianistica

Programma del semestre primaverile 2018

Le manifestazioni vengono pubblicate continuamente.

 

Prof. Dr. Michele Loporcaro (Università di Zurigo)
Come nasce un grecismo: il tipo apulo-salentino e lucano orientale ‘lúm(m)ura/
u’, ‘rúm(m)ula/-u’ ‘mora di rovo’

L’intervento affronterà la questione dell’etimologia di alcuni esiti dialettali meridionali di ‘mora’, facendo riferimento in particolare alla diatriba tra G. Rohlfs e C. Merlo. Gli esiti verranno analizzati dal punto di vista strutturale per valutare se sia meglio optare per l’esito latino *MŪRŬLA, oppure per un grecismo.

Data: martedì 27 febbraio 2018
Luogo: Romanisches Seminar, Zürichbergstrasse 8, 8032 Zurigo
Orario: 16.15-18.00
Aula: D-31
Enti organizzatori: Cattedra di linguistica storica italiana UZH
Responsabile: Prof. Dr. M. Loporcaro

Prof. Dr. Serenella Iovino, Università di Torino
Italo Calvino e i paesaggi dell'Antropocene: Una stratigrafia narrativa 

Sorta negli ultimi decenni per dare una risposta culturale alla crisi ecologica, l’ecocritica punta a mettere in luce la capacità dei testi letterari di aiutarci a ripensare la nostra vita nell’ambiente condiviso. Il suo aspetto-chiave è il rapporto della letteratura con campi di ricerca scientifica, filosofica, artistica e storico-sociale, secondo il modello delle cosiddette “scienze umane ambientali” o environmental humanities.
La studiosa Serenella Iovino esaminerà i punti d'interazione tra la letteratura e i cambiamenti ecosistemici e paesaggistici che caratterizzano l'epoca dell'Antropocene, ossia il periodo della storia geologica terrestre in cui l'impatto delle attività umane condiziona i cicli bio-geo-chimici del pianeta. A tale fine, la studiosa offrirà una lettura ecocritica di uno degli autori italiani che meglio si prestano a uno studio trans-disciplinare ed ecologico: Italo Calvino.

Data: mercoledì 14 marzo 2018
Luogo: Universität Zürich, edificio centrale, Rämistrasse 71, 8001 Zürich
Orario: 12.15-13.45
Aula: KOL F-171
Enti organizzatori: Doktoratsprogramm Romanistik, Cattedra di letteratura italiana UZH (T. Crivelli)
Responsabile: Prof. Dr. Tatiana Crivelli

Presentazione del libro
"De Sanctis e la Storia"

Il Prof. Dr. Amedeo Quondam, Professore emerito dell'Università "La Sapienza" di Roma e attuale Visiting Professor della Cattedra De Sanctis, presenterà il suo ultimo libro. Dopo la conferenza verrà servito un rinfresco.

Data: mercoledì 21 marzo 2018
Luogo: ETH Zürich, edificio centrale, Rämistrasse 101, 8091 Zürich
Orario: 18.15
Aula: HG D 5.2
Enti organizzatori: Cattedra De Sanctis ETHZ, Cattedra di letteratura italiana UZH (T. Crivelli)
Responsabile: Prof. Dr. Tatiana Crivelli

MA Giulia Donzelli (Universität Zürich)
Le strutture interrogative nei dialetti lombardi  

Nella conferenza verrà presentato un lavoro in corso, il cui scopo è una prima analisi delle sei strutture interrogative attestate nelle varietà lombardo-alpine della Svizzera italiana. Lo studio dei dati, raccolti nel corso delle prime inchieste ‘AIS, reloaded’, si concentrerà sugli elementi interrogativi, indagandone posizionamento sintattico e struttura morfologica. 

Data: martedì 27 marzo 2018
Luogo: Romanisches Seminar, Zürichbergstrasse 8, 8032 Zurigo
Orario: 16.15-18.00
Aula: D-31
Enti organizzatori: Cattedra di linguistica storica italiana UZH (M. Loporcaro)
Responsabile: Prof. Dr. M. Loporcaro

MA Stefano Cristelli (Universität Zürich)
Lessico veterinario da un'antica traduzione di Vegezio 

L'intervento si concentrerà sul lessico di una versione trecentesca della Mulomedicina di Vegezio. Tra i numerosi testimoni della traduzione, al momento inedita, sarà privilegiato il ms. Pal. 304 della Biblioteca Palatina di Parma, che si segnala per i tratti linguistici di tipo toscano-orientale e per l’antichità (pieno XIV sec.). Ci si soffermerà in particolare sulle voci d’àmbito veterinario, che saranno presentate con adeguato riferimento alle modalità di traduzione (glosse, calchi, fraintendimenti); saranno inoltre illustrate, in margine, alcune forme notevoli per la localizzazione del manoscritto. 

Data: martedì 10 aprile 2018
Luogo: Romanisches Seminar, Zürichbergstrasse 8, 8032 Zurigo
Orario: 16.15-18.00
Aula: D-31
Enti organizzatori: Cattedra di linguistica storica italiana UZH (M. Loporcaro)
Responsabile: Prof. Dr. M. Loporcaro

 

MA Camilla Bernardasci e Stefano Negrinelli (Universität Zürich)
Analisi fonetiche in due dialetti lombardo-alpini: parlato spontaneo e parlato controllato a confronto

 

Verrà presentato uno studio il cui scopo è quello di identificare eventuali differenze tra i risultati ottenuti dall’analisi di dati prodotti dagli stessi parlanti in un ambiente silenzioso e controllato e quelli ottenuti in un contesto comunicativo naturale. Per l'occasione si illustreranno i risultati delle analisi condotte su dati dei dialetti di Cavergno e Olivone, nella Svizzera italiana. 

Data: martedì 24 aprile 2018
Luogo: Romanisches Seminar, Zürichbergstrasse 8, 8032 Zurigo
Orario: 16.15-18.00
Aula: D-31
Enti organizzatori: Cattedra di linguistica storica italiana UZH (M. Loporcaro)
Responsabile: Prof. Dr. M. Loporcaro

Presentazione del libro
L'"Opera completa" di Vincenzo Consolo (Mondadori, 2015)

La pubblicazione delle opere di Vincenzo Consolo nei Meridiani Mondadori ne sancisce definitivamente la statura di “classico”, di scrittore destinato a restare fra i grandi del secondo Novecento italiano. La sua scrittura nasce da una vocazione implacabile, tutta tesa verso un’idea di letteratura come linguaggio speciale, tanto denso da sfidare la densità del reale. In questa prospettiva, Consolo assegna alla letteratura una missione insieme impossibile e necessaria, che ha una profonda valenza etica e politica. Il Prof. Gianni Turchetta, curatore di l’Opera completa di Consolo, chiarirà le ragioni della grandezza dell’autore in questione e illustrerà i criteri che hanno guidato l'allestimento dell’edizione.

Data: mercoledi 2 maggio 2018
Luogo: Universität Zürich, edificio centrale, Rämistrasse 71, 8001 Zürich
Orario: 18.15
Aula: KOL G-212
Enti organizzatori: Cattedra di letteratura italiana UZH (T. Crivelli
Responsabile: Prof. Dr. Tatiana Crivelli

Prof. Dr. Cristina Cabani (Università di Pisa)
Sull’intertestualità nel «Furioso»

Sulla scorta dei più recenti studi effettuati per il quinto centenario dell’editio princeps dell’Orlando Furioso, Cristina Cabani terrà una conferenza sul capolavoro ariostesco. 

Data: giovedì 17 maggio 2018
Luogo: Universität Zürich, edificio centrale, Rämistrasse 71, 8001 Zürich
Orario: 10.15-12.00
Aula: KOL E-21
Enti organizzatori: Lettorato di italianistica UZH (F. Strologo), Centre for Renaissance Studies UZH
Responsabile: PD Dr. F. Strologo

Prof. Dr. Maria Carosella (Università di Bari)
La Puglia nei romanzi e nei film italiani contemporanei  

In Italia la narrativa e la filmografia made in Puglia stanno riscuotendo da qualche anno grande successo: scrittori come Carofiglio, Carrisi, Lagioia e Desiati, o attori e registi come Checco Zalone e Sergio Rubini hanno infatti riacceso il faro su una regione che per molto tempo era rimasta in silenzio, complice anche l'immagine di marginalità culturale che il senso comune le aveva attribuito. Agli stereotipi classici della "pugliesità" come il mare, il sole, le orecchiette con le cime di rapa e la taranta, questi nuovi autori e registi sostituiscono le immagini inedite di una regione con gravissimi problemi (le morti e l'inquinamento dell'area tarantina, il degrado ambientale e umano di certe zone del Salento) ma capace anche di strappare un sorriso attraverso la caricatura dell'emigrante di cultura medio-bassa rappresentato dai personaggi di Checco Zalone. 

Data: martedì 22 maggio 2018
Luogo: Romanisches Seminar, Zürichbergstrasse 8, 8032 Zurigo
Orario: 16.15-18.00
Aula: D-31
Enti organizzatori: Cattedra di linguistica storica italiana UZH (M. Loporcaro)
Responsabile: Prof. Dr. M. Loporcaro